Meteo vs Clima: una bella differenza!

Nevischio-primavera-uccellino-clima

Stiamo uscendo dalla brutta stagione o ci stiamo entrando?

Ciao! Mi piacerebbe cominciare questo scritto con un gioco, “indovina la citazione”.

Siamo a maggio, a New York si gela. Riscaldamento globale, dove diavolo sei?

Forse avrete già indovinato in molti, trattandosi di uno dei tanti post provenienti dall’account Twitter di Donald Trump. L’ex presidente degli USA si è reso – forse consapevolmente – il portabandiera del movimento che nega l’esistenza di una emergenza climatica di origine antropica; cioè provocata dalle attività umane.

I negazionisti ci giocano molto su questa cosa, infatti sono sempre pronti a commentare ogni giornata piovosa e ogni nevicata…

Peccato che partano da un presupposto sbagliato: confondono il meteo con il clima.

Una differenza non banale

In poche parole, il meteo è ciò che vediamo quando ci affacciamo alla finestra. Si tratta di studiare quello che accade nella nostra atmosfera per predire se ci sarà una bella giornata tranquilla o se tirerà vento di maestrale.

Il meteo in un certo senso è qualcosa di locale: nello spazio – perché ad incidere nel mio quotidiano saranno le previsioni per la bassa Romagna, e non quelle per il New Mexico; e nel tempo, perché avrò interesse a sapere, con abbastanza sicurezza, che tempo avrò nella mia zona domani, o di qui a tre giorni.

Il clima studia sempre ciò che accade nell’atmosfera, ma a livello generale, dilatato nel tempo.
Nel concreto vengono raccolti dati per sapere, ad esempio, che differenze ci sono tra le temperature e le precipitazioni della bassa Romagna di adesso rispetto a cinquant’anni fa.

Per definire una tendenza climatica ci vogliono una montagna di questi dati, che devono coprire un periodo di almeno 30 anni!

Il punto dell’emergenza climatica non è sporgersi dalla porta di casa per sentire se a dicembre fa freddo: è rendersi conto che gli eventi atmosferici sono sempre più intensi e sempre più estremi.

Ne sono una prova le terribili alluvioni che distruggono vite umane e città, i venti fortissimi capaci di abbattere centinaia di alberi, come è successo tra l’altro in questi ultimi anni.

Quando la missione è confondere

Difficile convincersi che chi fa certe affermazioni non veda che qualcosa di serio stia accadendo. Più plausibile è che faccia finta di non vederlo, e getti qui e là, nei social e nella televisione, delle esche per far credere che esista un dibattito sul clima…

Invece l’accordo sull’esistenza di un cambiamento del clima, che ha iniziato ad essere davvero pesante a partire dagli anni ’70, è universale.

Ma allora perché molte persone preferiscono credere a chi getta loro terra sugli occhi?
Siamo pur sempre esseri umani. Abbiamo bisogno di rassicurazioni, e istintivamente proviamo antipatia per chi ci dà brutte notizie.
La nostra mente, scontrandosi con l’immensità della catastrofe ambientale in atto, si sente troppo piccola per affrontare il problema: ecco come mai molti preferiscono le bugie rassicuranti all’essere annientati.

Allora il nostro compito deve essere quello di mostrare sì la minaccia, ma anche esempi virtuosi e di soluzioni per mitigare le conseguenze di tale emergenza.

Unendoci possiamo farlo.

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto. A presto!


Fonti:
CICAP Fest 2020 – Climate Change: scaldate le domande!
CICAP Fest 2020 – Pinguini all’equatore? Tutte le bufale sul clima
[Credits copertina: Alexey Marcov]
[Credits immagine acqua: Roman Grac]
[Credits immagine deserto: Jörg Peter]
[Credits immagine fumetto: Maki]


Pubblicato da giadaearth

Stufa di questo mercato del lavoro ho deciso di avviare un'attività mia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: