Deforestazione: perché è un problema?

foresta-foreste-deforestazione-abbattimento-alberi-incendi-pericolo-crisi

Ama le foreste per amarti.

Gli esseri umani hanno sempre avuto un rapporto stretto con le foreste. Nei libri sono dipinte come un luogo nel quale amichevoli fuorilegge possono ripararsi da un regime cattivo, o sono un luogo dove si celano creature pericolose e prove difficili…
La realtà è meno romantica ed infatti sono millenni che abbattiamo alberi per ricavare legname, o per lasciare spazio a coltivazioni e insediamenti urbani.

Quando si tagliano alberi senza piantarne di nuovi, o senza dar tempo alle foreste di riprendersi, si parla di deforestazione.

È un dramma della nostra epoca

Ogni giorno, nelle foreste tropicali vanno persi tratti di foresta grandi come decine di campi di calcio.
Negli ultimi 5 anni, il tasso di perdita degli alberi è raddoppiato.

Secondo gli studi, la perdita di vegetazione è da imputare anche alla siccità, agli incendi e alle tempeste tropicali… che si verificano a causa del riscaldamento globale!

Albero-

Preoccupante è la situazione del Brasile: dall’inizio del 2019 si è registrato un aumento della deforestazione in Amazzonia.

Il Brasile contiene il 60% della foresta amazzonica, la quale, da sola, sequestra 1/4 della CO2 in atmosfera!

Pericoli della deforestazione

Solitamente ci si riferisce alle grandi foreste come al “polmone verde” del pianeta.
Tuttavia, la produzione di ossigeno non è unica delle piante: l’ossigeno che respiriamo deriva in buona parte dall’attività fotosintetica delle alghe che vivono negli oceani
Le conseguenze più gravi del disboscamento selvaggio sono meno ovvie.

N°1: il bilancio del carbonio

Torniamo per un attimo sui banchi di scuola.
Per crescere e produrre il proprio nutrimento, le piante devono praticare la fotosintesi a partire dall’anidride carbonica. Quest’ultima viene prelevata in grosse quantità dall’atmosfera.
Le attività antropiche (umane) stanno distruggendo questo equilibrio perfetto:

Da una parte stiamo producendo enormi quantità di CO2; dall’altra distruggiamo le foreste, quindi chi raccoglie l’anidride carbonica?

N°2: il microclima delle foreste

Le foreste tropicali hanno una particolarità, e cioè che sono umide e piove spesso.
In pratica sono in grado di autoconservarsi. Ma cosa accade se noi disturbiamo questo meccanismo?

Ci saranno meno alberi disponibili ad assorbire i raggi solari. La radiazione colpirà direttamente il terreno provocando siccità

Inoltre, al diminuire degli alberi si ridurrà l’umidità della foresta, e dunque le precipitazioni!

Ma in questo modo la foresta, perdendo la capacità di autorigenerarsi, scomparirà lasciando il posto ad una semplice distesa erbosa.

È la cosiddetta savanizzazione.

Che fare?

Sicuramente possiamo migliorare la nostra vita – soprattutto quella delle genti che abitano i luoghi più devastati – piantando più alberi.
Le nuove foreste, prendendosi il loro spazio, possono sequestrare dall’aria che respiriamo tonnellate di CO2.
Uno studio del 2018 ha identificato milioni di acri di terre che potrebbero essere destinati al rimboschimento o altre strategie conservative. Nei soli USA!

Ma siamo arrivati a un punto che una singola soluzione non basta più.

gas serra-inquinamento-riscaldamento

Contemporaneamente dobbiamo ridurre le emissioni di gas serra nell’atmosfera, e con esse il surriscaldamento climatico.

Ti è piaciuto questo articolo? Spero di sì, e spero vorrai condividerlo con i tuoi contatti social. 🙂


Fonti:
Zoosparkle – Riscaldamento globale: a che punto siamo?
Ruggero Rollini – Stanno distruggendo la foresta amazzonica?
Le Scienze – Il riscaldamento globale rafforza i venti degli uragani
[Credits copertina: Lum3n]
[Credits immagine tronco: Public Domain Pictures]
[Credits immagine albero: Bela Geletneky]
[Credits immagine fiamme: Adrian Schüpbach]
[Credits immagine inquinamento: Jürgen]


Pubblicato da giadaearth

Stufa di questo mercato del lavoro ho deciso di avviare un'attività mia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: