Real life #4: La challenge del sapone

Sapone-Amway-acquisto-consapevole-ambiente-natura-risparmio-qualità-economia-domestica

Ci meritiamo la qualità!

Anni di esercitazioni nel laboratorio di chimica, e le stagioni al mare, con le mani tenute per ore a mollo nell’acqua dei piatti, hanno fatto sì che sviluppassi qualche problema.
In pratica la mia pelle è diventata troppo sensibile: basta un niente perché diventi secca, e si sviluppi una dermatite che arriva fino ai polsi!

Ecco perché in questi anni ho acquistato e testato decine di prodotti. Vi lascio immaginare i costi!

Anzi no, ve li faccio vedere.

infografica-sapone-saponi-detergentionfronti-prezzo-

Se hai il mio stesso problema, una pelle con esigenze molto particolari, conoscerai che incubo sia dover sostenere una spesa del genere, da sola, in un periodo di crisi come è questo.

Chi cerca, trova

Amway-sapone-G&H-Protect-concentrato-qualità-ingredienti-naturali-plastica-riciclata

L’attività di comunicazione con Amway mi ha aperto davanti una serie di alternative che prima non conoscevo e che trovo interessanti per 3 motivi.

Se vuoi, ti racconto su cosa mi concentro quando scelgo un prodotto 😉

N°1: il flacone.

Che cosa c’entra, starai pensando.
In realtà è molto importante: il contenitore ti racconta qualcosa sui valori e le azioni di un brand.

La prima cosa che ho notato del flacone di Amway è che non ha le etichette adesive: via la plastica inutile, buon segno.

Come faccio a sapere di che tipo è la plastica dei miei flaconi? Bisogna guardare il suo codice di riciclaggio.

sapone-flaconi-contenitori-confronto-plastica-HDPE-PET-articolo-blog

Quel triangolo indica il simbolo del riciclo: bene, tutte le aziende in questione hanno fatto le brave!
Ma voglio sottoporre il sapone Amway ad ulteriori valutazioni.

N°2: gli ingredienti.

Quello che voglio da Amway è una qualità paragonabile ad un prodotto di farmacia, ma ad un prezzo accessibile.

La formula dei prodotti “blasonati” che ho in casa è studiata apposta per lenire la pelle irritata e fragile.
La lista degli ingredienti di un qualsiasi prodotto di cosmesi si chiama INCI; la posizione di un componente rivela quanto ne è contenuto nel nostro sapone.

Il sapone Amway contiene estratti di foglie/bacche di mirtillo (Vaccinium myrtillus) e di foglie di tè (Camellia sinensis) in buone quantità; sono nella zona intermedia dell’INCI.

Inoltre, il componente più abbondante (dopo l’acqua) è il sodio cocoil-isetionato, un tensioattivo indicato per le pelli molto delicate e sensibili, come quelle dei bambini!

La particolarità di questo tensioattivo è che deriva dall’olio di cocco.

N°3: la durata.

La scelta di un sapone o di un qualsiasi cosmetico dipende non solo dalla qualità, ma anche da quanto dura!
Il grosso difetto dei prodotti da me testati è che sono troppo liquidi, finiscono in un battibaleno ed in brevissimo tempo ti ritrovi la casa invasa dai contenitori (e il portafoglio che singhiozza)…

La sfida di Amway è quella di presentare un prodotto concentrato, con un dosatore impostato per erogare una piccola quantità di sapone.
Con 250 ml garantisce 450 utilizzi!

Cosa ne pensi della mia esperienza? Spero ti sia stata d’aiuto. 😉 Se ti interessa conoscere meglio i tensioattivi e gli altri ingredienti dei saponi fammelo sapere!


Fonti:
Amway – Sito ufficiale italiano
Wikiwand – Codici di riciclaggio
Sodium cocoyl isethionate – Informazioni
[Copertina e infografiche: autoprodotte su Canva]
[Foto sapone: personale]


Pubblicato da giadaearth

Stufa di questo mercato del lavoro ho deciso di avviare un'attività mia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: